Effettuare il backup della rubrica indirizzi, calendari, promemoria e note

In questo articolo vedremo come effettuare un backup della rubrica indirizzi, calendari, promemoria e note del Mac.

La gestione della rubrica indirizzi, dei calendari, dei promemoria e delle note tramite iCloud è utilissima poiché permette di tenere sincronizzati su tutti i dispositivi, i dati memorizzati nelle applicazioni appena citate. Inoltre in caso di guasto, smarrimento, furto o sostituzione di un device è possibile ripristinare tutti gli elementi in pochi minuti. Proprio per questo motivo è buona norma effettuare una copia di backup dei nostri preziosi dati.

Procediamo!

 

RUBRICA INDIRIZZI

Aprire l’applicazione Contatti e selezionare le voci di menu File > Esporta > Archivio Contatti…

esportazione-contatti1

Scegliere il percorso dove salvare il backup della rubrica contatti poi fare clic su Salva.
Come si evince dalla foto, il nome predefinito del backup è “nome applicazione – “data” ma è modificabile a piacere.

esportazione-contatti2

Sarà possibile in futuro ripristinare il backup tramite il menu File > Importa…scegliendo poi il file appena creato.

Selezionando tutti i contatti e scegliendo poi le voci di menu File > Esporta come PDF…sarà anche possibile generare un utile elenco dei contatti da stampare.

E’ inoltre possibile salvare la rubrica in formato biglietto da visita elettronico (vCard). Per maggiori info fai clic qui

 

CALENDARI E PROMEMORIA

Aprire l’applicazione Calendario e selezionare le voci di menu File > Esporta > Archivio calendario…
nota: per esportare gli elementi di un singolo calendario selezionare le voci File > Esporta

esportazione-calendari1

Scegliere il percorso dove salvare il backup dei calendari e promemoria poi fare clic su Salva.
Come si evince dalla foto, il nome predefinito del backup è “nome applicazione – “data” ma è modificabile a piacere.

esportazione-calendari2

Sarà possibile in futuro ripristinare il backup tramite il menu File > Importa…scegliendo poi il file appena creato.

 

NOTE

A differenza delle applicazioni appena menzionate, per l’app Note al momento non c’è la possibilità di creare un file “proprietario Apple” da reimportare successivamente ma occorre selezionare il contenuto delle note, copiarlo e incollarlo in un edito di testo o software di videoscrittura e salvarlo. Vi è però la possibilità di convertire la nota in formato PDF.

esportazione-note

Segnaliamo inoltre l’utilissima funzione accessibile dal menu File > Proteggi questa nota che permette non solo di proteggere le informazioni sensibili in essa contenuta ma anche di sbloccare la nota da iPhone tramite Touch ID, senza dover inserire tutte le volte la password. Per maggiori dettagli riguardo questa funzionalità vi rimandiamo all’articolo tecnico di Apple

Alla prossima!

 

FacebookTwitterGoogle+